giullare zen ® Attore-Autore di Teatro, Trainer, Performer, Form-attore, Facilitatore del Cambiamento, Esperto in terapia della risata ® ricarica di energia creativa e vitalità

ESPERTO IN CLIMA NELLE ORGANIZZAZIONI, CON IL POLLICE VERDE NEL METTERE IN RELAZIONE LE PERSONE E FARLE STARE BENE

italianoenglish

Testimonianze

Alcuni stralci tratti da lettere di commento di chi ha già vissuto queste esperienze insieme

Parafrasando Charlie Chaplin possiamo dire che per fare ridere non basta tirare  una torta in faccia, ma bisogna inserire il gesto in un contesto particolare, fatto di emozioni, movimenti adeguati e un ritmo particolarmente adatto.

Ciò può essere riferito anche alla cosiddetta “Terapia della risata” la cui origine, non a caso è iniziata con l’esperienza di Norman Cousins che, nella sua personale autocura, dopo avere lasciato l’ospedale in cui non faceva progressi integrò le alte dosi giornaliere di vitamina C con un’altissima dose di films comici guardati stando a letto e migliorando gradualmente sino a potere tornare al lavoro.

Purtroppo sono ancora non pochi coloro che nell’utilizzare la risata con finalità curative si fermano  alla “torta in faccia”.

Chi non si limita a questo e va invece avanti inserendo il salutare atto del “ridere” in un contesto più ampio e ricco di aspetti metaforici e simbolici è Gianni Ferrario  che si autodefinisce  “Giullare Zen” e “Terapeuta della risata”, che ha portato un suo contributo in sessione plenaria al 23° Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Psicosomatica sul tema “Pregiudizio e terapie”, che si è svolto a Parma dal 19 al 22 maggio 2011.

Si è trattato di una sessione al di là degli schemi tradizionali e “giocata” con modalità interattiva tra tutti i partecipanti, che ha incontrato un grosso successo nei congressisti, i quali sperimentando direttamente, in una atmosfera di allegra compartecipazione relazionale, hanno potuto non solo acquisire dati informativi su questa particolare modalità che può anche svolgere un’utile azione terapeutica, ma anche rigenerarsi dalle fatiche dei lavori congressuali.

Dr. Piero Parietti – Presidente  SIMP – Società Italiana Medicina Psicosomatica  

 

A nome di tutti i colleghi Agfa desidero ringraziarla per la breve ma molto intensa performance che ha tenuto giovedì 3 Febbraio 2011 in occasione del kick-off annuale del nostro maggior rivenditorE nazionale, Tecnographica Srl.

Abbiamo imparato tutti come sia possibile abbassare i muri di difesa personale senza per questo essere aggrediti da nessuno. La risata, il contatto personale, che in un ambito business sono sempre stati considerati poco professionali, hanno invece dimostrato di essere un ottimo viatico per il rafforzamento dell’empatia.

Agfa Graphics la ringrazia per la professionalità con cui ha saputo portare, in un tempo ridotto, la platea a liberarsi dei freni inibitori e sciogliersi in risate propedeutiche.

Le ormai famose “Application” di Agfa Graphics rimarranno sicuramente a lungo impresse in tutti i partecipanti alla serata.

Sperando di avere nuovamente l’occasione di poter lavorare assieme le chiediamo cortesemente di portare i nostri saluti e ringraziamenti anche all’esimio professor John Ferrer, del quale abbiamo potuto apprezzare la capacità espositiva chiara ed inequivocabile.

Marco Oreste Reggiroli – Resp.Marketing - Agfa Graphics Srl

 

Il progetto sul quale stiamo lavorando è davvero impegnativo sia in termini di contenuti che di comunicazione ed il tempo è davvero tiranno.

Il numero di persone coinvolte è significativo: 112 persone suddivise in 15 team.

Qualunque sia il punto di vista con il quale si guardi questo numero di persone, ci si accorge che per farlo diventare davvero una squadra è necessario un lavoro costante.

Il primo passo l'abbiamo fatto con il tuo supporto proprio in occasione del kick off di progetto e, se è vero il detto che "chi ben inizia è a metà dell'opera"... , noi siamo a metà dell'opera.

La giornata del kick off è stata una giornata molto intensa di emozioni e aspettative, preceduta, almeno da parte mia, da non poca tensione e preoccupazione. Come avevamo condiviso in fase di preparazione, il gruppo di partecipanti era anche variamente composto a livello di inquadramento aziendale e quindi il format da utilizzare non era immediato.

GRAZIE ! La giornata, iniziata con curiosità e diffidenza, è stata un crescendo di partecipazione attiva e vivace e la magia che si è scatenata nella seconda parte ci ha regalato una chiusura di serata davvero coinvolgente, allegra, quasi goliardica.

La giornata è stata apprezzata molto sia dai colleghi italiani che da quelli belgi a conferma che le emozioni non hanno lingua.

Dunque, grazie ancora.

Irene Parravicini - Co-Manager Information System Department - DAIKIN - 30.9.2010

 

Poche righe per riassumere la nostra soddisfazione per il suo contributo alla riuscita del nostro evento: tutti gli obiettivi che ci eravamo dati sono stati raggiunti, anzi superati, visto il successo e la partecipazione di tutti i presenti.

Credo che questo risultato sia un mix del suo grande talento e dell’attenzione che abbiamo posto nella preparazione degli interventi: il nostro “semplice” obiettivo di alleggerire le giornate e di creare uno spirito positivo e ricettivo, in realtà non era per nulla scontato ed era anzi complicato dalla presenza dei colleghi stranieri e dalla necessità di trovare una lingua franca che raggiungesse tutti. Il linguaggio universale della risata abbinato all’eccellente utilizzo della lingua inglese in tutti gli interventi ha permesso di ottenere tutto ciò.

Ora le posso anche confessare, in tutta sincerità, la quantità di dubbi che ho avuto su come sarebbe andata: stentavo a immaginare dirigenti, ingegneri, capi-progetto, che ho sempre conosciuto in vesti serie e impegnate, lasciarsi andare alle sue “Application”.
Che sollievo è stato vedere l’effetto dirompente del “Prof. John Ferrer” all’inizio dei lavori, la freschezza ritrovata alla sera, dopo una giornata davvero densa e stancante, con le cantate di gruppo, e infine la carica di energia del mattino seguente. E quanta aspettativa e curiosità da parte di tutti, subito dopo il primo intervento: francesi, inglesi, tedeschi, tutti a chiedermi: “ma è davvero un professore?”, “ritorna più tardi, vero?”.

Devo davvero ringraziarla per la sua preparazione e per la professionalità con cui ha affrontato le nostre richieste che, unite alla sua sensibilità al contesto aziendale, hanno prodotto un evento internazionale indimenticabile.

Massimo Barsotti – VP Marketing – EidosMedia (leader mondiale dei sistemi informatici applicati all’editoria) – 21.1.2009

 

In occasione della giornata di lavoro svoltasi lo scorso 24 settembre e rivolta al nostro Management Team, mi preme, a nome di tutti i partecipanti, ringraziarla per l’ottima conduzione dell’incontro formativo.
L’evento ci ha permesso di sperimentare la formazione in modo insolito, intenso e fruttuoso recuperando e rigenerando le energie che sono in noi.
Grazie a nome di tutti !

Sonia Malaspina – Direttore Risorse Umane – Kellogg’s Italia – 12.1.2009

 

Premio Italiano per la Formazione "Aldo Fabris" 2007 al progetto "Leadership Competencies Agorà".

Questo premio è stato ottenuto anche grazie al suo considerevole apporto.
Con il suo intervento in qualità di relatore del Leadership Competencies Agorà e con la sua riflessione ha contribuito, in modo determinante, al successo dell'iniziativa che, ci auguriamo, sia stata anche per lei un interessante momento di confronto e di stimolo.

Domenico De Masi - Docente in Sociologia del Lavoro presso l' Università "La Sapienza" - S3Studium ; Alessandro Motta - Management Development Leader - IBM Italia - 22.11.07

 

Il Suo intervento durante la Convention Progettisti della Direzione Top Client è stato un successone. La trovata della PINK APPLICATION ha funzionato alla grande, le persone si sono molto divertite e hanno veramente apprezzato il Suo intervento. L'obiettivo di alleggerire una convention di progettisti che si presentava a dir poco pesante e stato assolutamente centrato.
E' stato bellissimo vedere ingegneri seri e impettiti sciogliersi in grasse risate con le Sue gag"...

Nunziata Puglisi - Resp. HRS.HR.TCW - Telecom Italia - 23.10.07

 

Vorrei sinceramente ringraziarLa per l'enorme contributo da Lei dato ai fini del pieno successo della nostra CEE Convention "The Power of Difference" e per la bellissima esperienza che ci ha fatto fare nella magica cornice del Teatro Massimo di Palermo...
La Sua abilità di giullare d'impresa (Corporate Jester) nel trasmettere buon umore, coinvolgimento, unità ed entusiasmo, oltre all'indubbia difficoltà di trasmettere tutto ciò in lingua inglese, nell'esiguo spazio temporale di alcuni minuti, hanno conferito carattere di eccezionalità al Suo intervento, suscitando il plauso generale.

Stefania Malfanti - International Istitutional Relations - Unicredit Group - 27.10.06

 

L'argomento trattato è stato assolutamente apprezzato dalla platea, una platea che vive da molti anni molteplici relatori di alto nome... Dalle nostre schede di valutazione Lei è risultato il relatore più apprezzato con un 94% di soddisfazione per il Suo intervento; posso dirLe che mai nessun relatore ha toccato tale percentuale.

Riccardo Nanni - Resp.H.S.C. - Wella - 14.4.06

 

Le 4 serate "Alla Sorgente dell'Eterna Giovinezza" hanno rappresentato per il Gruppo Pierre Fabre ed il marchio Avène un nuovo modo di comunicare alla nostra clientela, ed il suo contributo alla riuscita dei quattro eventi è stato fondamentale e coinvolgente. La nostra Società ha apprezzato la sua professionalità e collaborazione e credo che, insieme, siamo riusciti a realizzare un evento innovativo d'impatto e di sicuro interesse per i farmacisti.

Maria Tilde Reposi - Direttore generale - Pierre Fabre - 17.5.07

 

Affrontare il tema del Team Building con il metodo della "Comico-terapia" è stato certamente efficace, perchè ha consentito di diffondere concetti e prospettive nuovi attraverso le vie emozionali e della metafora. L'apprezzamento per l'innovatività, la capacità espressiva e di coinvolgimento del metodo mi sono poi stati sottolineati a più riprese dai partecipanti.
Insomma un contributo che ha lasciato un segno positivo del fare educazione divertendo.

Claudio Baccarani - Docente in Economia aziendale - Università di Verona - 21.11.06

 

La Sua performance ha generato un grande entusiasmo tra i partecipanti, in un ambito internazionale. E' riuscita a centrare in pieno gli obbiettivi della serata e cioè ad unire alla celebrazione dell'evento una ri-carica positiva, il divertimento ed il coinvolgimento che hanno sicuramente contribuito a rafforzare lo spirito di squadra ed a migliorare il livello di motivazione.
Abbiamo apprezzato le Sue doti espressive di comunicatore e la sensibilità per i temi scelti, ben intonati all'occasione, oltre ad uno stile interattivo che genera simpatia, memorabilità ed un apporto di tecniche innovative da "portarsi a casa" quale patrimonio personale.

Renato Colcerasa - Resp. FSP DMS - Siemens - 13.9.04

 

La mia voce esce sola da un coro unanime..il suo workshop è stato un momento di forte impatto per tutti noi. Con passo leggero ma estremamente efficace, lei è riuscito a entrare nel gruppo, rafforzandoci ancora di più e portandoci in alto! Abbiamo riso di cuore e pianto di cuore, abbiamo scoperto un nuovo modo di comunicare e di vivere il team e in fondo...la vita. Ancora aleggia nell'aria il suono delle nostre risate e, con estrema soddisfazione ci tengo a farle sapere che i segni di questa particolare giornata di formazione sono tangibili.

Sabrina Brescancin - Titolare - Coxa - Azienda produttrice di componenti per motori auto Formula 1 - 23.10.07

 

Gianni Ferrario ci ha fatto sentire gli effetti della sua passione in un contesto internazionale e multidisciplinare, con risultati eccezionali. Un grande professionista!....

Paolo Martinez - Coord. Innovation Week organizz. da Firenze Tecnologia - 30.11.04

....................

After the performance of Gianni Ferrario and the collective enjoyment the ideas from the other participants came on a red carpet. We were totally open and receptive.

Partecipante Austriaco alla Innovation Week

...................

It was really an incredible experience. This is now a reference point and a benchmark for future conferences and seminars. Normally they are so boring! It seldom happens that one can have fun and learn at the same time".....

Partecipante inglese alla Innovation Week

 

Ci tengo a ringraziarLa sentitamente, anche a nome degli altri docenti e collaboratori della Scuola Superiore Sant'Anna, per la Sua grande performance qui a Pisa. E' la prima volta che la nostra Aula Magna ha risuonato di così tante risate! L'esperienza che ci ha fatto vivere, così unica nel suo genere e così accattivante, ha permesso di accorciare le distanze tra i docenti, gli studenti e i collaboratori amministrativi della nostra Università, contribuendo a creare quello spirito di squadra indispensabile alla riuscita di qualsiasi iniziativa.
Ancora grazie.

Andrea de Guttry - Direttore Divisione Alta Formazione - Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa - 16.12.05

 


Gianni Ferrario
Via Vincenzo Monti 41 - 20123 Milano
Tel. +39 335 5729816
gianni.ferrario@grammelot.com
ufficiostampa@terapiadellarisata.it

Grammelot di Giovanni Battista Ferrario
Partita IVA 04172600969
Top